Capitalismo imprenditoriale definizione


Il codice civile parla di "imprenditore" e non di impresa; l'impresa, sostiene la dottrina, è il frutto dell'attività che dall'imprenditore sortisce: una definizione mediata, dunque, come accade per il lavoro subordinato, di cui non esiste definizione giuridica esplicita mentre c'è quella di lavoratore subordinato. A partire dagli anni cinquanta si sviluppò in Europa la «società industriale nella fase del capitalismo avanzato» o di quella «civiltà di massa» o «civiltà dei consumi» della quale i sociologi hanno esaminato tutte le caratteristiche: dal consumismo ai persuasori occulti (che attraverso una serie di canali di comunicazione trasformano ... La Solidarietà non entra dunque nella definizione di Capitalismo. Certo, si può dire di volere una società in cui Efficienza e Solidarietà si limitino a vicenda e che in linea di principio tronchi la Volontà di entrambe di porsi come scopo primario dell'azione sociale. CAPITOLO 2 SISTEMI ECONOMICI E CAPITALISMO Intendiamo per sistema economico (FIG. 2) un insieme di soggetti (persone fisiche, imprese, stato ecc.) e risorse (beni naturali e artificiali) circoscritto ad un determinato ambiente in cui vengono svolte delle attivit di produzione, distribuzione e consumo delle risorse stesse. Ecco perché la svolta viene definita secondo la definizione dell’Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, come “capitalismo inclusivo”, perché si occupa di interagire con tutti coloro che vengono coinvolti nell’attività di un gruppo economico. Tutto ciò con non pochi effetti sulla cultura imprenditoriale e manageriale del nostro Paese: fortemente e negativamente vincolata dai diversi interventi di un certo capitalismo di Stato e poco aperta ad un concetto di piena e concreta economia di libero mercato. Il capitalismo naturale invece contabilizza questi valori e punta all’uso efficiente delle risorse per soddisfare meglio i bisogni umani, rivolgendosi ad un modello biologico che esclude i rifiuti e spostando la produzione verso la somministrazione di servizi (invece che l’episodica vendita di beni).